Strudel di verdure

E’ un’alternativa alle solide verdure di contorno, anche se un po’ più lungo da fare. Nello strudel potete mettere quello che più vi piace, non è obbligatorio seguire la ricetta: è solo uno spunto. Inoltre potete arricchirlo con salumi o formaggi vari. Ecco come l’ho fatto io:

INGREDIENTI:

Per la pasta:

  • 45 ml o più di acqua;
  • 125 gr di farina 00;
  • un cucchiaio abbondante di olio;
  • un pizzico di sale;
  • circa metà uovo.

PER IL RIPIENO:

  • 4 zucchine medie;
  • 2 peperoni gialli;
  • parmigiano q,b. ;
  • sale e pepe;
  • un pizzico di noce moscata;
  • burro o olio q,b.

PROCEDIMENTO:

Iniziare con la preparazione della pasta. In una ciotola capiente versare la farina e il sale. Aggiungere poi l’olio e mescolare con un cucchiaio di legno: aggiungere gradualmente l’acqua e quando gli ingredienti si saranno amalgamati a sufficienza, trasferire il composto su un piano da lavoro. Impastare per circa 20 minuti o finché l’impasto non risulti elastico e omogeneo. Riporre in frigo per mezz’ora, unto d’olio.

Preparare ora il ripieno. In una padella far sciogliere due o tre noci di burro e far rosolare i peperoni tagliati a listarelle. Lasciar cuocere fino a che siano morbidi e arrostiti. Intanto cuocere in un’altra padella le zucchine tagliate a cubetti: non devono risultare eccessivamente molli. Trasferire, quindi, questi due ingredienti in una ciotola capiente e lasciar raffreddare: dopo ciò, aggiungere il parmigiano grattugiato, aggiustare di sale e pepe e grattare un po’ di noce moscata.

A questo punto, riprendere l’impasto dal frigo. Cospargere un canovaccio pulito con della farina e stendervi sopra la pasta con l’aiuto di un matterello. Allargare la pasta con le mani, passandole sotto di essa: dovrà risultare una sfoglia sottilissima, tanto che possa vedersi il disegno del canovaccio attraverso!

Spennellare la superficie con la metà dell’uovo avanzato e rovesciare il ripieno. Arrotolare lo strudel e trasferirlo su una teglia da forno con la parte di chiusura rivolta verso il basso. Spennellare la superficie con l’uovo o con il burro e infornare a 180 ° in forno statico per circa 25 minuti. La superficie deve diventare dorata ma non eccessivamente scura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...