Salame di cioccolato

Un dolce molto amato dai bambini, sia per il gusto che per la simpatica presentazione. Anche questo lo cucino sempre la domenica per i miei cugini: sembra che abbiano qualche strana intolleranza a tutto ciò che non è di cioccolato :) Vediamo come fare:

INGREDIENTI:

  • 15O gr di biscotti oro saiwa;
  • 125 gr di burro (cercate di prenderne uno artigianale perché incide molto sul gusto finale del dolce);
  • 200 gr di cioccolato fondente;
  • 2 uova;
  • 100 gr di zucchero semolato;
  • 2 cucchiai di rum (facoltativo: solitamente, se faccio il salame per dei bambini lo ometto).

PROCEDIMENTO:

Togliere il burro dal frigo di modo che si ammorbidisca. Sminuzzare con un coltello il cioccolato fondente e iniziare a scioglierlo a bagnomaria: più i pezzi di cioccolato saranno piccoli e più si velocizzerà questa operazione. Intanto, sbriciolare i biscotti in una ciotola capiente. In un’altra ciotola, lavorare il burro ormai ammorbidito con una spatola fino ad ottenere una specie di crema. Quando tutto il cioccolato fondente si sarà sciolto completamente, toglierlo dal fuoco e lasciare intiepidire. Quando si sarà intiepidito, aggiungerlo nella ciotola con il burro, alternandolo alle uova, al rum e allo zucchero semolato e mescolando con una frusta finchè tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. E’ importante che il cioccolato non sia troppo caldo per evitare che si cuociano le uova.

Travasare il contenuto di questa ciotola (zucchero-uova-burro-cioccolato-rum) nell’altra contenente i biscotti sbriciolati: amalgamare il tutto.

Ottenuto l’impasto, manca solo dargli una forma! Io faccio così:

Su un tavolo stendere 3 strisce di pellicola trasparente, sovrapponendo la prima di 5 centimetri alla seconda e la seconda di altri 5 centimetri alla terza. Versare l’impasto al centro e arrotolarlo con la pellicola in modo molto stretto, senza lasciare buchi d’aria. Torcere le due estremità di pellicola laterali su se stesse (come se stesse impacchettando una caramella, per intenderci) e tagliare i pezzi in eccesso.

Adesso, con uno spago da cucina, legate il salame (come si fa con gli arrosti). Il filo da spago deve essere molto stretto per far si che il salame non modifichi la forma che gli avete voluto dare. Avvolgete il salame con la carta stagnola e riponetelo in freezer per minimo 2 ore.

Trascorse le 2 ore, toglierlo dal freezer, slegarlo e togliere delicatamente la pellicola. Avvolgere di nuovo il salame con un nuovo spago, seguendo le linee che lo spago precedente aveva impresso al salame. Questo passaggio deve essere fatto abbastanza velocemente, cosicché non si sciolga o non si rovini. Riavvolgerlo nella carta stagnola e rimettere in freezer.

Potete toglierlo dal freezer un ora prima di servirlo o poco meno: dipende dagli ingredienti utilizzati. Se si dovesse cominciare a sciogliere, riporlo in frigorifero. Al momento di servirlo potete, inoltre, spolverizzarlo grossolanamente con le mani, con lo zucchero a velo per dare l’aspetto biancastro della pelle.

Ecco il risultato:

Annunci

2 thoughts on “Salame di cioccolato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...